Letture consigliate

Il podcast del giornale del Master in Comunicazione della Scienza, Sissa
Master in Comunicazione della Scienza
Journal of Science Communication
Innovations in the Communication of Science

Dossier Nuovo nucleare italiano

Alla conquista dell'opinione pubblica

Aumentano i favorevoli, secondo i sondaggi. Ma nuove iniziative di sensibilizzazione scendono in campo contro le centrali atomiche


Riproporre agli italiani il nucleare non sarà cosa facile, lo confermano il rifiorire di iniziative e attività di sensibilizzazione contro l'atomo e pro energie rinnovabili. Queste iniziative sono capaci di coinvolgere un pubblico molto vasto, dal mondo della ricerca scientifica a quello dello spettacolo

Scienziati contro

Un'iniziativa che si oppone al nucleare e che parte dal mondo della scienza, è la nascita a Roma dell'associazione "Sì alle energie rinnovabili No al nucleare". L'associazione, nata dall'appello lanciato alcuni mesi fa dall'omonimo comitato, ha l'obiettivo di incentivare l'utilizzo delle fonti rinnovabili contrastando il ritorno del nucleare in Italia.

Fonte: www.abolition2000.org
Fungo atomico - Fonte: www.abolition2000.org

Tra i membri fondatori, personaggi del mondo della ricerca e della cultura, politici ed economisti. Attraverso il sito internet dell'associazione, si punta al coinvolgimento della società civile e a mettere in rete tutti quei comitati e associazioni che sul territorio stanno nascendo o si sono riattivati e intendono fare pressioni sulle scelte governative per promuovere il risparmio energetico e le energie rinnovabili.

L'associazione ha inoltre realizzato un kit informativo sul tema dell'energia per lanciare una contro campagna sui rischi del nucleare e per promuovere invece le fonti rinnovabili.

L'energia della dance «no nuke»

Anche dal mondo dello spettacolo si osservano nuove risposte alla questione energetica. A luglio parte il nuovo tour dei Subsonica, che quest'anno affiancheranno Legambiente nella campagna «Per il clima contro il nucleare».

Foto Fabrizio Tarizzo
Subsonica in concerto Foto Fabrizio Tarizzo

Nei mesi estivi la band torinese proporrà uno show, come quello che ha già conquistato il pubblico di Ibiza, Londra, Bruxelles, Madrid e Barcellona nel tour europeo concluso a marzo 2009, che a brani storici alternerà la nuova componente dance.

Durante i concerti, al di là dei messaggi ambientalisti lanciati direttamente dal gruppo, verranno organizzati dei presidi vicino al palco per distribuire materiale informativo e per chiedere alle persone di firmare l'appello «Per un sistema energetico moderno, pulito e sicuro» aderendo a Stop the Fever, la campagna di sensibilizzazione sugli stili di vita a basse emissioni di CO2. Le prime città a ballare a ritmo dance no nuke saranno Milano, Roma, Venezia e Firenze.

Partita aperta con molte variabili

Per il ritorno del nucleare nel nostro paese potrebbe non bastare una decisione politica piovuta dall'alto, senza un vero dibattito pubblico, molto potrebbe dipendere dalle strategie comunicative che nuclearisti e antinuclearisti adotteranno per conquistare l'opinione pubblica.

Da un lato, infatti, è vero che da alcuni anni è dimunuito il numero dei contrari al nucleare e che il mutamento è confermato dalle più recenti indagini

Dall'altro lato, però, le mobilitazioni di associazioni ambientaliste e la prevedibile nascita di nuovi comitati nei siti destinati alla costruzione di centrali e depositi per le scorie (come fu a Scanzano Jonico), le perplessità sollevate da gran parte della comunità scientifica, una scelta in controtendenza con le politiche per le energie rinnovabili promosse da molti Paesi, sono alcuni degli aspetti che potrebbero incrinare la fiducia della maggioranza sulla questione nucleare.

( 11 luglio 2009 )

Il decisionismo del governo e l'accordo con la Francia lanciano il piano energetico nazionale, che prevede il ricorso all'energia dell'atomo. L'opinione pubblica è cambiata. Ma il consenso non è assicurato


Jekyll © 2000–2009 SISSA, Trieste - Codice Fiscale 80035060328